Il nome Scacciadiavoli risale ad un episodio d'esorcismo del XIV secolo.

La vicenda narra di una giovane posseduta dal Diavolo, alla quale l'esorcista fece bere del vino locale, riuscendo in quel modo a scacciare il Demonio.

Generazioni di Vignaioli

Chi Siamo

La cantina Scacciadiavoli vanta una storia lunga più di cento anni, che racconta di generazioni di vignaioli e di come sia ancora possibile tramandare l’amore per la terra e per il territorio. Montefalco e il vitigno Sagrantino sono oramai parte del DNA della cantina Scacciadiavoli e della famiglia Pambuffetti, un connubio iniziato con il sogno di Amilcare e che ora continua con la quarta generazione della famiglia.

Fondatore dell’azienda

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Se vuoi ricevere aggiornamenti, informazioni, news su eventi o altro iscriviti!

Grazie per esserti iscritto!