Immersa nelle bellissime colline umbre, lungo la famosa Strada del Sagrantino, la cantina SCACCIADIAVOLI da sempre si impegna nella produzione di vini di grande personalità.

Scacciadiavoli è il risultato del sogno del principe Ugo Boncompagni-Ludovisi di Roma. Fondata nel 1884, fu ideata come “stabilimento” del vino: un complesso enologico imponente e moderno per l’epoca. Ora è di proprietà della famiglia Pambuffetti dal 1954. Le produzioni sono quelle tipiche della zona: Montefalco Sagrantino, Montefalco Rosso, Umbria Grechetto, Montefalco Bianco, Spumante Brut e Spumante Rosato da uve Sagrantino.

  1. Montefalco Sagrantino D.O.C.G

    Montefalco Sagrantino D.O.C.G

    Grande è la sorpresa di trovare nel Montefalco Sagrantino aromi così variegati e una struttura di tale portata.

  2. Montefalco rosso D.O.C.

    Montefalco rosso D.O.C.

    Vino di ottima fattura. Colore rosso rubino intenso, profumo ampio, elegante e con sentori di ciliegia.

  3. Montefalco Sagrantino passito

    Montefalco Sagrantino passito

    Questo vino dolce possiede uno stile unico. Il colore rosso è impenetrabile.

  4. Montefalco bianco DOC

    Montefalco bianco DOC

    Per completare la gamma dei vini Scacciadiavoli mancava un bianco di struttura, pieno e complesso, da abbinare a pasti più ricchi

  5. Grechetto dell’Umbria IGT

    Grechetto dell’Umbria IGT

    l Grechetto dell’Umbria è un vino secco che presenta una gamma di aromi vivaci al naso come in bocca.

  6. Rosso dell’Umbria IGT

    Rosso dell’Umbria IGT

    Vino ottenuto in prevalenza da uve Sangiovese. Profondo, rosso di colore, profumo di frutta matura.

  7. Spumante Brut

    Spumante Brut

    Dal vitigno Sagrantino non nascono solo grandi rossi. Vinificato in bianco è una base originale per lo Spumante Brut Metodo Classico di Scacciadiavoli.

  8. Spumante Brut rosé

    Spumante Brut rosé

    Rosè molto versatile. Fatto con sole uve Sagrantino. Vendemmia a mano, pressatura delle uve soffice, entro sei ore dalla raccolta.

  9. Grappa di Sagrantino

    Grappa di Sagrantino

    Il vitigno Sagrantino produce uve con bucce ricche di sostanze polifenoliche e con un patrimonio aromatico estremamente complesso.

E’ una delle più antiche aziende del territorio di Montefalco. Il nome Scacciadiavoli si fa risalire a un episodio d’esorcismo del secolo XVII, riportato da Johannes de Rupescissa nel Trattato sulla Quintessenza. La vicenda narra di una giovane posseduta dal diavolo, alla quale l’esorcista fece bere del vino rosso locale, riuscendo in questo modo a scacciare il demonio. L’evento ha dato il nome al borgo, ancora esistente, chiamato appunto Scacciadiavoli.

Alla fine del XIX secolo, il principe Ugo Boncompagni fece costruire la cantina e decise di chiamarla Scacciadiavoli.